Esperto SEO per Professionisti e Artigiani

Un esperto SEO per professionisti, artigiani e autonomi può ottimizzare al meglio il tuo sito e migliorare la tua visibilità su Google, trovando più clienti e aumentando il fatturato.

Da un punto di vista del marketing online, il libero professionista ha necessità di trovare clienti facendosi conoscere sia nella zona geografica di competenza, sia a livello più ampio se – grazie alle nuove tecnologie – è in grado di raggiungere una fetta di clientela senza limiti geografici.

Nel caso della consulenza SEO local l’attenzione va posta nell’enfatizzare gli elementi di vicinanza geografica, raggiungibilità immediata, familiarità con la zona.

Nel caso della visibilità del sito a livello nazionale (le due necessità non si escludono a vicenda, ma possono coesistere) è importante dare più spazio alle tipologie di problemi che si risolvono, alle urgenze cui si va incontro.

Sfruttare il sito e la posizione geografica

Se il servizio professionale offerto è solo locale, quindi relativo a una città e i suoi dintorni, è necessario concentrare al massimo le energie e le risorse per l’ottimizzazione su questo versante.

Infatti, nelle ricerche locali l’intento dell’utente è manifesto, determinato.

L’utente sa che ha bisogno di un professionista per rispondere al suo caso, e lo cerca sfruttando la vicinanza geografica.

Il fatto che lo cerchi nella zona in cui si trova, testimonia la sua consapevolezza di volere quel servizio in un determinato posto, e sappiamo che ne ha bisogno a prescindere da chi potrebbe trovare sul web, intendo come risultato su Google.

Mettiamoci nei panni dell’utente.

Se cerco uno psicologo a Brescia sto manifestando la volontà di trovare una soluzione rapida, vicina a me, in zona. Questo significa che non ho bisogno di fare altre ricerche per schiarirmi le idee. Me ne basta una perché confido nella soluzione che mi propone Google (nella fattispecie una mappa con delle sedi in evidenza, numeri di telefono, recensioni, indirizzi internet e orari di apertura).

Se la mia ricerca prescinde dalla zona geografica, essa attraverserà varie fasi di consapevolezza.

Potrei passare da una consapevolezza meno esplicita a una che alla fine determina che ho bisogno di un servizio / consulenza professionale. Potrei poi cercarla nella mia zona, o affidarmi alla soluzione online se ho un’alternativa.

Questo per dire che l’approccio è diverso, ma il risultato che vuoi ottenere, come professionista, è far combaciare la tua capacità di risolvere problemi, con un interesso specifico dell’utente a trovare la soluzione.

Nel primo caso la differenza la fa il “dove”; ma se specifico il “dove”, è evidente che tutto il resto in astratto mi va bene. Una volta che sono sicuro di trovare la soluzione nel posto che voglio, la scelta tra le varie opzioni ricadrà su altri fattori, come la disponibilità, il prezzo, le recensioni degli utenti, l’effettiva distanza da casa e così via.

Se come professionista non specifico il “dove agisco” è chiaro che ho necessità di trovare quei clienti per i quali il “dove” non fa la differenza.

Oppure essere certo di fornire un servizio nel quale la sede non è così importante e può essere svolto online.

Ecco alcuni esempi, validi per professionisti, autonomi e artigiani:

Professionista attivo solo in zona

Come professionista operi solo in zona perché il tuo cliente potenziale ti raggiunge in studio o tu fai consulenze / interventi a domicilio:

  • Dentista / Odontoiatra
  • Medico specialista
  • Parrucchiere
  • Idraulico
  • Psicologo
  • Tecnico informatico

Servizi professionale ovunque

In questo caso, come professionista offri dei servizi indipendentemente da dove si trova il tuo potenziale cliente:

  • Esperto in Servizi SEO Professionali
  • Commercialista Online
  • Avvocato per pareri legali online
  • Psicologo e/o Psicoterapeuta
  • Servizi grafici e di realizzazione siti internet
  • Istruttore di fitness

Gli esempi possono essere tanti, ma è solo pe farti capire che c’è una differenza importante nel modo in cui ottimizzare il sito.

Se agisci solo a livello locale il sito avrà questo aspetto:

  • Una home page che identifica in generale chi sei e cosa svolgi;
  • Delle pagine complete di servizi e consulenze che dicono in dettaglio cosa fai;
  • Una pagina di contatti e dove sei, per farti raggiungere;
  • Una pagina profilo che dice bene chi sei e che titoli possiedi.

Devi sostanzialmente curare la presenza online su Google Maps e nelle ricerche a carattere locale (quindi anche i risultati organici sotto la mappa o per quando la mappa non compare).

Il sito sarà collegato:

Per potenziarne la visibilità servirà:

  • L’ottimizzazione completa del sito e la sua “localizzazione”, per far indicizzare informazioni che aiutano Google a confermare che hai la sede proprio in quel comune.
  • Ottimizzare la scheda al meglio, programmare degli aggiornamenti, potenziarla con delle “citazioni”, cioè dei riferimenti online relativi alla sua sede, così che Google possa avere ancora più conferme (e con esso gli utenti).
  • Stimolare le recensioni degli utenti.
  • Puoi usare il blog interno per entrare nel dettaglio dei problemi che risolvi. Ma ricordati: quando l’utente cerca a livello locale uno specifico professionista, si è già fatto l’idea della soluzione e quindi del problema.
  • Se agisci su più sedi contigue puoi allargare il raggio di intervento e se hai sedi fisiche in città differenti, puoi gestirle sia nella scheda My Business, sia nel sito web creando una sezione ad hoc per ciascuna sede.

Se la tua attività è prevalentemente online

Se come professionista agisci prevalentemente online, o comunque oltre alla sede in cui ti trovi puoi offrire servizi ovunque, l’aspetto local è meno importante.

Va sempre curato se hai una sede dove ricevi o dalla quale ti muovi per offrire servizi a domicilio.

Esempio: sei uno psicologo online che fa servizi via videochiamata ovunque, ma ricevi anche in studio.

Però l’approccio è diverso.

Per farsi trovare su Google a livello nazionale, diciamo, occorrerà:

  • Una home panoramica su di te e quello che fai;
  • Una pagina profilo rafforzata, collegata ad account social per aumentare la fiducia dell’utente;
  • Pagine generali di servizi e consulenze;
  • Pagina di contatto e info su come raggiungerti (nel caso rilevi anche la zona geografica);
  • Il blog organizzato per categorie dove parli diffusamente dei problemi che risolvi.

Nel tempo il sito dovrà:

  • Coprire bene gli argomenti che riguardano le soluzioni che offri;
  • Avere un piano editoriale per gli articoli che parlano dei problemi, coprendo le ricerche degli utenti;
  • Curare la diffusione social dei contenuti più rilevanti;
  • Avere una navigazione interna coerente, che sfrutti i contenuti per potenziare il sito;
  • Avere un percorso interno ben definito di conversione della visita dell’utente in “appuntamenti”, “chiamate”, richieste di consulenze e così via.

Per potenziarlo ulteriormente:

  • Generazione di contenuti di alta qualità per battere la concorrenza.
  • Piano di backlink in entrata per aumentare l’autorevolezza del dominio;
  • Monitoraggio e diagnostica costante.

Professionisti hai quale ho fatto consulenza SEO

Nella mia carriera di digital marketer ho prestato consulenza SEO a professionisti e artigiani a livello nazionale, locale e internazionale.

  • Psicologi
  • Psicoterapeuti
  • Medici Specialisti
  • Consulenti Aziendali
  • Commercialisti
  • Avvocati
  • Carrozzerie e Officine Meccaniche
  • Pronto intervento idraulico ed elettricista
  • Fisioterapisti
  • Tatuatori
  • Web designer
  • e tanti altri.

Se hai bisogno di un esperto SEO per professionisti e artigiani che curi la tua presenza online, puoi richiedere rapidamente un preventivo senza impegno, cliccando qui sotto.

Nella richiesta puoi precisare se sei più interessato alla visibilità local oppure a livello nazionale