Come scrivere un blog di successo

Avendo posseduto un blog di successo e curando la crescita di un altro, da consulente, spesso mi è stato chiesto: come posso far conoscere il mio blog?

La mia risposta è sempre stata: dipende…

Perchè dipende? Perché come ogni buon progetto on line che si rispetti, bisogna vedere dove si vuole andare a parare, quali sono gli obbiettivi da realizzare. Molte volte leggo di persone ansiose di “fare i soldi con i blog“. Liberiamo il campo dagli equivoci: in Italia è possibile far soldi con i blog, ma solo in via eccezionale e con un duro lavoro e in ogni caso non è facile abbandonare il proprio lavoro per dedicarsi alla scrittura professionale. Tuttavia ci sono esempi nitidi di bloggers che si sono fatti conoscere in rete e hanno avuto occasioni di lavoro, anche non direttamente correlate alla scrittura. La verità è che la regola base per scrivere un blog di successo è quella che vale da sempre nel mondo dell’informazione e della cultura: scrivi qualcosa di interessante, possibilmente originale, segui il trend e interpretalo. In poche parole: stai sempre sul pezzo, apportando qualcosa di tuo. Vediamo però da vicino 10 regole base per scrivere un blog di successo:

1) Scrivi bene, spesso, in modo preciso e accurato.

2) Scrivi solo di argomenti che conosci bene, diventa esperto in materia.

3) Commenta gli altri blog, crea una piccola comunità. Inserisci commenti pertinenti e ricchi di informazioni in blog che trattano gli stessi argomenti del tuo (a meno che non parli della fermentazione dei funghi trifolati troverai sempre qualche “collega di blog”)

4) Tieniti informato sulle principali novità della blogosfera, tieniti informato su tutto. Ti servirà a comprendere maggiormente i post scritti in altri blog, risparmiando tempo e scrivendo commenti più aderenti e convincenti.

5) Stabilisci un dialogo con i tuoi lettori, non forzare la mano, rispetta le opinioni altrui, stabilisci delle regole di gestione non permettendo che dei maleducati rovinino il tuo blog.

6) Costruisci e difendi la tua reputazione online.

7) Non scrivere post troppo lunghi, non scrivere degli epigrammi. Spazia il testo in paragrafi, metti in evidenza le parti interessanti, ogni tanto inserisci qualche immagine. Cura una sezione multimediale, con video, musica e foto, se pensi che siano importanti per comprendere meglio l’argomento di cui tratti.

Dal lato Seo:

8) Partecipa ai social-bookmarking, diffondi i tuoi contenuti su Facebook, MySpace, YouTube e sui principali siti di social-bookmarking, come OkNotizie, Digg.com e StumbleUpon.

9) Iscriviti ai forum relativi al tuo argomento, partecipa alle discussioni calde. Impara, tieniti aggiornato, proponi spunti e se possibile inserisci nella firma il link al tuo blog.

10) Fai in modo che il blog sia pulito graficamente, semplice da consultare, con sezioni ben distinte e una navigazione intuitiva. Non mettere inutili musichette in sottofondo o script complessi da scaricare.

Infine, ultima regola, ma sempre la più importante, che riassume e comprende tutte queste: produci contenuti forti, in grado di farti acquisire uno status di esperto, così da aumentare le possibilità che il tuo blog venga citato autorevolmente da altri blog o siti, aumentando la tua visibilità su google e nella rete. In questo modo guadagni link in entrata che, nell’ambito del tuo argomento, significheranno maggiori visite dai motori di ricerca e in prospettiva una possibilità di guadagno.

8 Comments

  1. Lovisetti Paola
    • admin
    • martina
  2. Francesco
  3. admin
  4. Giuia
  5. Deborah
  6. Francesco

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi